Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'assemblea degli azionisti del gruppo automobilistico Fca ha approvato la scissione di Ferrari. A favore ha votato il 98,83% del capitale presente, contro l'1,16%, astenuto lo 0,1%. La quotazione di Ferrari a Milano è prevista per il 4 gennaio 2016.

La separazione di Ferrari da Fca rappresenta "l'inizio di un nuovo capitolo, si apriranno nuove interessanti interessanti prospettive e potremo costruire un valore duraturo", ha affermato Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler.

"La separazione - ha aggiunto - permette alla Ferrari di realizzare meglio le proprie potenzialità per la futura crescita e di perseguire le proprie strategie con maggiore indipendenza finanziaria e operativa. Ci aspettiamo inoltre che l'attrattività di Ferrari continuerà a crescere per effetto della quotazione a New York".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS