Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le FFS e l'Ufficio federale dei trasporti (UFT) hanno pubblicato oggi la prima bozza dell'orario che entrerà in vigore il prossimo 14 dicembre. Per il Ticino i cambiamenti principali sono l'introduzione di nuovi treni ad assetto variabile tra Zurigo e Milano e l'apertura della nuova linea Mendrisio - Stabio.

Quest'ultima tratta è la prima parte della ferrovia Mendrisio - Varese (- Malpensa), i cui lavori sulla tratta italiana sono in notevole ritardo. La parte Svizzera sarà invece pronta in dicembre, con la nuova linea TILO S40 Stabio - Mendrisio - Albate-Camerlata (I).

La nuova S40 circolerà però unicamente durante le ore di punta, comunicano le FFS, rinforzi puntuali sono tuttavia in corso di valutazione. La mattina ci sarà inoltre un treno che collegherà direttamente Stabio con Lugano e Bellinzona (la sera nell'altro senso). Nei giorni feriali (escluso luglio e agosto) verrà inoltre introdotta una relazione diretta fra Locarno e Lugano, senza cambio.

Sulla linea del San Gottardo, fanno sapere le FFS, in dicembre entreranno in servizio otto nuovi ETR 610, che sostituiranno i famigerati pendolini di prima generazione, gli ETR 470. Ad essere dismessi saranno tuttavia solo i convogli di proprietà delle FFS, quelli di Trenitalia continueranno infatti a circolare.

Le FFS comunicano inoltre che verso Milano, tra il primo maggio e il 31 ottobre 2015, in concomitanza con l'esposizione internazionale, ci saranno numerosi treni supplementari. Ogni giorno, quattro (a partire da agosto cinque) treni speciali collegheranno tutte le regioni della Svizzera alla stazione di Rho Fiera Milano.

Nella Svizzera tedesca il "grande" cambiamento d'orario avverrà invece già il prossimo 15 giugno. In quella data verrà infatti aperta il secondo passante ferroviario di Zurigo che sarà percorso da alcune linee della locale S-Bahn.

Il prossimo 15 giugno verranno anche modificati gli orari dei treni Zurigo - Milano che saranno posticipati di 30 minuti. Il viaggio tra la città sulla Limmat e la metropoli lombarda sarà però più lungo: il tempo di percorrenza passerà infatti da 3 ore e 41 minuti a 4 ore e 3 minuti.

L'orario che entrerà in vigore in dicembre è consultabile sul sito www.progetto-orario.ch. Fino al prossimo 15 giugno, segnala l'UFT, gli interessati potranno comunicare eventuali incongruenze.

SDA-ATS