Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - Il film d'apertura del Festival di Cannes - dal 12 al 23 maggio - sarà 'Robin Hood' di Ridley Scott. In competizione ci sono Daniele Luchetti ('la nostra vita'), Abbas Kiarostami ('Copie conformé), Takeshi Kitano ('Outragé), Bertrand Tavernier ('La princesse de Montpensier'), Alejandro Gonzalez Inarritu ('Biutiful').
Fuori concorso sono stati annunciati Woody Allen ('You will meet a tall dark stranger'), Stephen Frears ('Tamara Drew') e Oliver Stone ('Wall street 2: Money Never sleeps').
Della giuria, secondo quanto annunciato oggi da Gilles Jacob, presidente del Festival, è stato invitato a far parte anche il cineasta iraniano Jaffar Panahi, ancora detenuto nel suo paese.
La giuria per i lungometraggi, presieduta da Tim Burton, è quindi composta da: Giovanna Mezzogiorno, Emmanuel Carrere, Alberto Barbera, Kate Beckinsale, Benicio Del Toro, Victor Erice e Shekhar Kapur.
L'attrice Claire Denis è stata nominata presidente della giuria della sezione 'Un certain regard', mentre il regista canadese Atom Egoyan presiederà la giuria della Cinefondation e dei cortometraggi.

SDA-ATS