Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

FRIBURGO - Il Festival internazionale del film di Friburgo (FIFF) avrà un nuovo direttore dal primo maggio. Il critico cinematografico Thierry Jobin succederà a Edouard Waintrop, nominato alla direzione del Centro di animazione cinematografica Voltaire (CAC-Voltaire) a Ginevra.
Jobin è stato designato ieri all'unanimità per un mandato di tre anni dall'Associazione del Festival internazionale del film di Friburgo durante l'assemblea generale straordinaria, ha comunicato oggi la stessa associazione.
La presidente del festival, la ex consigliera di stato Ruth Lüthi, si è mostrata contenta della scelta. Jobin ha totalmente conquistato i responsabili del FIFF "con il suo profilo, la sua passione per il cinema, il suo accattivante impegno e le sue idee originali".
Secondo Lüthi, la grande esperienza di Jobin, il suo spirito critico e il suo amore per il film e per il festival gli permetteranno di sviluppare maggiormente l'apertura programmatica degli ultimi anni. Jobin da parte sua si è detto molto onorato e fiero di poter succedere ai due precedenti direttori, Martial Knaebel e Edouard Waintrop.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS