Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Pardo d'oro del Festival internazionale del Film Locarno è stato attribuito al film "Mula sa kung ano ang noon" ("From What Is Before"), del regista filippino Lav Diaz. Si tratta di un lungometraggio di cinque ore e mezza. I due film svizzeri in competizione ("Cure-The Life of Another" di Andrea Staka e "L'abri" di Fernand Melgar) non hanno ricevuto riconoscimenti, ma il premio del pubblico per la 67ma edizione è stato assegnato a Peter Luisi per "Schweizer Helden."

Gli organizzatori hanno reso pubblico il palmarès di questa edizione stamani a Locarno. I premi saranno consegnati in serata, prima della proiezione in Piazza Grande di "Geronimo", di Tony Gatlif, film che chiuderà la rassegna.

Nel suo film in bianco e nero, Lav Diaz narra quanto avvenuto in un villaggio delle filippine nel 1972, all'epoca della dittatura di Ferdinand Marcos. Le critiche sono state quasi tutte positive, malgrado la lunghezza della pellicola.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS