Meno della metà del personale delle FFS ha fiducia nella Direzione. Lo comunica l'ex regia precisando che tale dato è in diminuzione da 50 a 47 punti (su 100). Le Ferrovie federali intendono ora analizzare attentamente questi valori e valutare possibili misure.

Il livello di motivazione del personale si mantiene invece a un buon livello, attestandosi a 73 punti (-1 punto). Esso comprende aspetti quali il legame con le FFS, l'impegno nei suoi confronti e il contributo personale al raggiungimento degli obiettivi aziendali, sottolinea la nota divulgata oggi. La soddisfazione dei dipendenti è rimasta totalmente invariata (66 punti, il livello più alto dall'inizio delle misurazioni nel 2000).

Commentando i risultati, l'ex regia ricorda come il 2018 sia stato un anno impegnativo per le FFS: ulteriore sviluppo di FFS Cargo e Viaggiatori, trattative per il contratto collettivo di lavoro (CCL) e riduzione dell'aliquota di conversione della cassa pensione. A fronte di questi cambiamenti nel gruppo, le FFS si ritengono "complessivamente soddisfatte dei risultati".

Il tasso di partecipazione al sondaggio, realizzato tra il personale dal primo al 19 ottobre, è stato del 70%. Da quest'anno, comunicano infine le FFS, l'inchiesta verrà effettuata ogni anno anziché ogni due.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.