Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Brutta sorpresa per una donna bernese e le due sue figlie sabato scorso a Landquart (GR): mentre si apprestavano a scendere dal treno con le loro biciclette si sono accorte che gli pneumatici erano stati sgonfiati. All'inizio hanno pensato a uno scherzo di cattivo gusto fatto da un altro passeggero; in realtà il gesto poco simpatico è stato compiuto dalla controllora del convoglio.

La bigliettaia, ha raccontato la famiglia bernese al quotidiano "20 Minuten", avrebbe affermato di aver invano cercato i proprietari delle biciclette su tutto il treno. Una versione poco credibile per la donna domiciliata a Signau (BE) visto che i loro caschi erano ben visibili.

Le FFS hanno confermato quanto accaduto. Il portavoce delle ferrovie Reto Kormann ha dichiarato al giornale che la controllora ha ammesso i fatti. "Anche se le circostanze esatte sono ancora da chiarire, tale comportamento è imperdonabile e saranno prese sanzioni". La famiglia bernese ha ricevuto come risarcimento un buono per una gita in bicicletta. Il gesto è stato apprezzato, ma "sarebbe bastata una pompa", ha affermato la donna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS