Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fabio Pedrina entrerà nel cda delle FFS

Keystone/LUKAS LEHMANN

(sda-ats)

L'ex consigliere nazionale socialista ticinese Fabio Pedrina sostituirà con ogni probabilità il collega di partito grigionese Andrea Hämmerle nel Consiglio d'amministrazione delle Ferrovie federali svizzere quale nuovo rappresentante del personale.

La nomina è prevista in occasione dell'assemblea generale delle FFS del 2 maggio 2017.

In una nota diramata oggi, le FFS scrivono che il Consiglio d'amministrazione accoglie "con favore" la proposta delle federazioni del personale.

Il 62enne "qualificato economista" - indica il comunicato - dirige il proprio studio di progettazione e architettura insieme a sua moglie, in Ticino. Noto soprattutto come presidente dell'Iniziativa delle Alpi, è stato consigliere nazionale dal 1999 al 2011, come rappresentante del Partito socialista. Pedrina è sposato, ha tre figli e vive ad Airolo.

Sempre in occasione dell'assemblea di maggio Andrea Hämmerle, che è stato a sua volta consigliere nazionale socialista dal 1991 al 2011, lascerà il Cda delle FFS, in cui siede dal 2012, "per raggiunti limiti di età" (è nato il 9 novembre 1946).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS