Navigation

FFS: priorità alla puntualità

Le FFS introducono misure per migliorare la puntualità (foto d'archivio). KEYSTONE/GEORGIOS KEFALAS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 ottobre 2019 - 12:12
(Keystone-ATS)

Ritardi nella messa in servizio di nuovi treni, rallentamenti sulle tratte più trafficate e personale sotto pressione: le FFS stanno combattendo su più fronti, ma la priorità è al momento migliorare la puntualità.

Per far fronte ai vari problemi di tipo operativo, l'ex regia ha deciso di intervenire a più livelli: si tratta di migliorare la pianificazione dei servizi e dei progetti di costruzione.

Laddove necessario - si legge in una nota odierna - le FFS intendono inoltre creare maggiori riserve a livello di personale, di materiale rotabile, di impianti e di orario. Le prime misure coincidono con l'introduzione del nuovo orario, nel mese di dicembre.

Si tratta di modifiche dell'ordine di minuti o addirittura di secondi - perché "non è possibile fare di più in tempi così brevi", scrivono le FFS. Verrà introdotto ad esempio, in modo selettivo, il principio "first in, first out". Ciò significa che in futuro partirà per primo il treno che è pronto prima. In questo modo si evita che il ritardo di un convoglio vada a sommarsi a quello del successivo.

La misura sarà introdotta per la prima volta alla stazione di Spiez (BE), dove due treni Intercity - uno dall'Oberland bernese e uno dal Vallese - arrivano praticamente contemporaneamente. Il treno da Interlaken (BE) partirà tre minuti prima del convoglio in partenza da Briga (VS).

Come seconda misura immediata, le FFS raccomanderanno ai passeggeri che viaggiano tra la Svizzera orientale e la regione del Mittelland e viceversa di cambiare treno all'aeroporto invece che alla stazione centrale di Zurigo. All'aeroporto, i treni delle corrispondenze si fermeranno sullo stesso binario.

Queste misure rappresentano una prima fase del programma a lungo termine "Puntualità dei clienti 2.0" lanciato alla fine del 2018. Benché sia migliorata costantemente negli ultimi anni e si situi ad alti livelli per gli standard europei, la puntualità risulta "a volte è inadeguata sia a livello regionale che su singole rotte", scrivono le FFS.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.