Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

FFS: ritardi su linee pendolari in netto aumento

Un treno delle FFS in partenza da Zurigo con destinazione Berna

KEYSTONE/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

Molti pendolari hanno l'impressione che i ritardi delle FFS siano in netto aumento. Ora questa impressione trova conferma dalle stesse Ferrovie, che non sembrano poter risolvere il problema a breve termine.

Dalla fine dell'estate i ritardi sono notevolmente aumentati, come si può constatare sul sito puenktlichkeit.ch, che monitora la puntualità. Problemi si riscontrano in particolare sulle tratte principali, come la Berna-Zurigo, la Basilea-Zurigo, ma anche la Losanna-Friburgo.

Negli ultimi tempi un convoglio su quattro che circola dalla città sulla Limmat in direzione della città federale risultava in ritardo; nell'altra direzione il problema riguarda un quinto dei convogli.

"Prendiamo il tema molto sul serio, poiché attualmente la puntualità non rispecchia quello che vogliamo offrire", ha dichiarato oggi - confermando il problema - il portavoce delle FFS Christian Ginsig alla trasmissione radiofonica della SRF "HeuteMorgen".

Questi ritardi sono dovuti a cause molteplici e non collegate fra loro, come l'elevato numero di cantieri e alcuni difetti tecnici. Si tratta di affrontare le problematiche singolarmente e in una trasmissione radiofonica così breve non è possibile fare un quadro completo della situazione, hanno precisato a Keystone-ATS le Ferrovie.

L'obiettivo delle FFS è quello di portare a destinazione in maniera puntuale il 91% dei passeggeri, è stato ricordato a "HeuteMorgen". Nella prima metà del 2018 questo dato è stato raggiunto, ma per l'intero l'anno non sarà con ogni probabilità possibile, anche perché solitamente il mese di dicembre non è clemente dal punto di vista meteorologico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.