Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le FFS chiuderanno per fine anno quasi la metà degli sportelli check-in presenti nelle stazioni. L'operazione aeroportuale sarà in seguito possibile solamente in 26 grandi stazioni.

La novità non avrà ripercussioni sul personale, ha dichiarato all'ats il portavoce Christian Ginsig, confermando una notizia sul tema di Blick.ch. Le condizioni sono cambiate, e già oggi tre quarti dei bagagli vengono spediti tramite le 26 grandi stazioni che rimarranno attive, ha spiegato.

Ad oggi gli sportelli sono presenti in 57 siti. Il servizio rimarrà possibile per le partenze da Zurigo, Ginevra e Berna, ma non più da Basilea e non per tutte le compagnie.

Siccome le FFS offriranno dal dicembre 2015, in collaborazione con la società specializzata nei servizi a terra per il trasporto aereo Swissport, un cosiddetto "check-in porta a porta", non si può parlare di una riduzione dei servizi, ha sottolineato Ginsig. Con questa nuova opzione, i bagagli verranno ritirati direttamente a casa, e i passeggeri riceveranno subito la carta d'imbarco. Il prezzo per usufruire di questa possibilità non è ancora stato svelato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS