Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Swisscom, Sunrise e Orange hanno concluso un accordo con le FFS per migliorare la ricezione della rete mobile nei treni regionali nel corso dei prossimi anni. A tale scopo, circa 1'700 carrozze verranno equipaggiate con ripetitori, si legge in un comunicato congiunto odierno. Gli investimenti superano i 300 milioni di franchi, e servirà l'aiuto della mano pubblica.

I tre operatori di telefonia mobile si assumeranno infatti una parte degli investimenti e garantiranno l'esercizio degli amplificatori di segnale. Sarà però necessaria una partecipazione finanziaria da parte della Confederazione e dei Cantoni.

Dopo che fra il 2010 e il 2014 il consorzio InTrainCom - che raggruppa i tre operatori - in collaborazione con le Ferrovie ha installato ripetitori sui treni a lunga percorrenza, entro il 2020 toccherà ai convogli regionali. L'accordo diventerà effettivo a condizione che le FFS trovino una soluzione a livello finanziario con Cantoni e Confederazione, ma i preparativi per l'installazione sono già cominciati. La novità riguarderà circa 900'000 passeggeri al giorno.

Oltre alla posa di amplificatori di segnale nei treni, i tre operatori intendono potenziare anche la copertura esterna mediante l'installazione di nuove antenne. Nel complesso, gli investimenti per la copertura delle S-Bahn e dei treni regionali superano i 300 milioni di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS