Tutte le notizie in breve

Ora è definitivo. Le Ferrovie federali svizzere hanno deciso di rifare la gara d'appalto per le pulizie all'interno della galleria di base del San Gottardo.

Dopo che lo scorso mese il Tribunale amministrativo federale (TAF) aveva bacchettato le FFS per aver abusato del loro margine di apprezzamento selezionando la società ISS e scartando HTB, quest'ultima ha inoltrato con successo un ricorso.

L'incarico - la cui prima gara d'appalto era stata avviata nell'aprile del 2016 - era stato assegnato nel luglio scorso a ISS Kanal Services AG di Sarnen (OW). Secondo l'ex regia federale, questa aveva presentato l'offerta "economicamente meno costosa". Per cinque anni, ISS aveva messo a preventivo 6,6 milioni di franchi.

Il gruppo obvaldese, secondo la ricorrente Brügger HTB GmbH dell'Oberland bernese, che si occupa già della pulizia della galleria di base del Lötschberg (BE/VS), non ha tuttavia alcuna esperienza nel pulire tunnel ferroviari. La referenza presentata da ISS nella prima candidatura riguarda lavori eseguiti su un ascensore industriale in una galleria verticale.

Le FFS avevano ritenuto in un primo tempo che le condizioni di partecipazione richiedessero semplicemente esperienze nel campo delle gallerie e non, in modo specifico, delle gallerie ferroviarie. Il TAF aveva però fatto propri gli argomenti di HTB.

Il Tribunale amministrativo federale aveva chiesto alle FFS di togliere le lacune della prima gara d'appalto oppure di farne una nuova. Ora l'ex regia federale ha optato per questa seconda variante, si legge in una nota odierna. Il nuovo bando di concorso è stato pubblicato sulla piattaforma elettronica Simap, ossia il sistema informativo sulle commesse pubbliche in Svizzera. Le aziende interessate hanno tempo fino al 19 giugno 2017 per inoltrare la propria candidatura.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve