Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Chrysler archivia il 2010, il primo anno intero sotto la guida dell'amministratore delegato Sergio Marchionne, con vendite in aumento negli Stati Uniti del 17% a 1,1 milioni di unità, compiendo così un altro passo in avanti verso il raggiungimento del break even operativo già nel 2010 e il possibile sbarco in Borsa quest'anno.
Dicembre si chiude con vendite in progresso del 16% a 100.072 unità. Si tratta del nono mese consecutivo di vendite in aumento su base tendenziale ed è la terza volta nel 2010 che la casa automobilistica di Detroit supera il traguardo delle 100.000 auto vendute in un mese.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS