Chrysler presenta la documentazione per l'ipo. La casa automobilistica americana ha presentato alla Securities and Exchange Commission (Sec) il documento S-1, che rappresenta il primo passo per lo sbarco in Borsa.

"Il numero delle azioni da offrire e il range di prezzo non è ancora stato determinato. Le azioni vendute sono quelle del Veba, che ha esercitato il diritto di registrazione" si legge in una nota. Chrysler ha fissato un placeholder di 100 milioni di dollari, che però è suscettibile a cambiare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.