Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"È nostro interesse chiarire tutti i dubbi e dare ogni risposta, ma ribadisco che la Fifa è parte lesa in questa vicenda". Lo ha detto stamane il portavoce della federazione internazionale di calcio Walter De Gregorio in una conferenza stampa a Zurigo.

Egli ha puntualizzato che "al momento il presidente Sepp Blatter non è implicato nella vicenda".

"La Fifa è pronta a collaborare con chi sta portando avanti l'inchiesta e fornirà tutte le informazioni necessarie per fare luce sul caso", ha aggiunto De Gregorio nella conferenza, convocata dopo gli arresti effettuati questa mattina nella città sulla Limmat su richiesta delle autorità statunitensi.

"I mondiali del 2018 e 2022 si terranno regolarmente", ha detto ancora De Gregorio. Inoltre ha annunciato che non ci sarà alcun rinvio per il Congresso in programma venerdì che eleggerà il presidente: "il Congresso ci sarà, andremo avanti col programma e ci saranno le elezioni".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS