Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Nicaragua ha chiesto alla Svizzera l'estradizione del dirigente calcistico Julio Lopez Rocha, un membro della Fifa arrestato per lo scandalo di corruzione che ha scosso la Federazione internazionale da mesi.

Lo ha riferito il ministero degli Esteri di Managua, scrive l'agenzia di stampa adnkronos. "Lo stato del Nicaragua ha presentato una domanda formale di estradizione del cittadino Rocha Lopez alle autorità del Dipartimento federale di giustizia e polizia, al fine di essere giudicato sulla base delle leggi nazionali", ha spiegato una nota del ministero.

Dopo l'arresto di Rocha a fine maggio, il governo del Nicaragua ha chiesto di conoscere la sua situazione mediante una nota del ministero degli Esteri, il 28 maggio. Rocha è uno dei sette dirigenti del calcio internazionale arrestati in una operazione dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti a Zurigo, per un totale di nove dirigenti e cinque dipendenti coinvolti in presunti reati di corruzione, frode e riciclaggio di denaro.

Julio Rocha, fratello del vice capo della polizia del Nicaragua, il Commissario Horacio Rocha, è stato presidente della Fenifut (Nicaragua Football Association) per 26 anni fino al 2012, quando è diventato delegato della Fifa. Al momento del suo arresto lavorava come responsabile dell'ufficio sviluppo della Fifa, con sede in Messico.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS