Il parlamento del Brasile vuole far luce sulle accuse di corruzione rivolte ai funzionari brasiliani della FIFA. Tre membri di una commissione del Senato federale che sta indagando sulla vicenda intendono condurre anche interrogatori sia in Svizzera che negli Usa.

La decisione è stata presa ieri nella prima seduta operativa della commissione, che è presieduta da Romario, ex calciatore della nazionale eletto lo scorso ottobre in Senato. Il 49enne intende concordare i dettagli della collaborazione con le autorità giudiziarie di Brasile, Svizzera e Stati Uniti.

I parlamentari intendo in particolare sentire l'ex presidente della Federazione brasiliana di calcio, José Maria Marin, arrestato a Zurigo su mandato della giustizia americana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.