Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le autorità americane stanno indagando anche sulla Nike nell'ambito dell'inchiesta sullo scandalo di corruzione alla Federazione mondiale di calcio (Fifa).

Lo rivela il Wall Street Journal, spiegando che nel mirino ci sarebbero alcuni pagamenti fatti dalla multinazionale americana e relativi all'accordo del 1996 sulla sponsorizzazione della nazionale del Brasile: un accordo senza precedenti da 160 milioni di dollari per dieci anni.

Nelle 161 pagine con cui il Dipartimento di giustizia americano ha rinviato a giudizio alcuni alti responsabili della Fifa si parlava di una multinazionale che attraverso un intermediario avrebbe effettuato pagamenti a fini corruttivi. In una parola: tangenti.

Ora le fonti vicine al dossier citate dal WSJ confermano che quella multinazionale è proprio la Nike, che da canto suo ribadisce che la società ha sempre collaborato e continuerà a collaborare con le autorità americane.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS