Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sullo specifico degli arresti di stamani di due dirigenti a Zurigo la Federazione internazionale di calcio (FIFA) non intende esprimersi. Lo ha detto in una conferenza stampa il presidente ad interim dell'organizzazione sportiva Issa Hayatou.

"Sosterremo le indagini e coopereremo con le autorità", si è limitato a dire. A domande relative all'operazione di polizia non sarà fornita risposta, ha sottolineato Hayatou, ringraziando i rappresentanti dei media per la comprensione.

Il dirigente, nell'ambito della conferenza stampa convocata in origine per illustrare i lavori del Comitato esecutivo della FIFA, ha comunque aggiunto che le vicende di oggi "mostrano la necessità di riforme" per la Federazione.

"La FIFA sta attraversando una grossa crisi, che dev'essere un'opportunità unica per avviare un cambiamento e iniziare una nuova era", gli ha fatto eco François Carrard, presidente della Commissione delle riforme della Federazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS