Navigation

Filatelia: quasi 6 milioni di euro per scacchista Karpov

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 aprile 2012 - 11:33
(Keystone-ATS)

Nuova "vittoria" (in termini finanziari) per il campione di scacchi Anatoli Karpov. In questi giorni è stata infatti completata con successo la vendita in asta della sua collezione di francobolli classici del Belgio: suddivisa in due tranche ha realizzato in tutto circa 5,7 milioni di euro, nonostante la crisi economica che incide anche sui mercati collezionistici.

Le aste della collezione Karpov, ricchissima di pezzi unici, di grandi blocchi di rari francobolli e di lettere classiche di grande qualità, sono state battute a Ginevra dalla casa "David Feldman", operatore specializzato nella dispersione di grandi collezioni realizzate dal Gotha della filatelia internazionale.

La prima parte della collezione di Karpov, il campione del mondo che ha avuto una straordinaria popolarità in Russia nell'epoca sovietica e che si è rivelato anche un appassionato e competente collezionista filatelico, era stata battuta nel dicembre scorso, proprio nel periodo in cui lo stesso Karpov veniva eletto alla Duma nelle fila di "Russia Unita", il partito di Putin.

Questa prima tranche aveva reso circa 3 milioni di euro (commissioni d'asta incluse); nei giorni scorsi è andata all'incanto la seconda parte della collezione che ha registrato realizzi per altri 2,7 milioni di euro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?