Navigation

Filippine: 52 morti, vittime terremoto 6 febbraio

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 febbraio 2012 - 09:58
(Keystone-ATS)

Il bilancio provvisorio delle vittime del terremoto avvenuto lo scorso 6 febbraio nel centro delle Filippine è di 52 morti e 61 dispersi. Lo riferiscono oggi le autorità locali.

Nel precedente bilancio si parlava di 39 morti e 66 dispersi. L'epicentro del sisma, di magnitudo 6.7, è stato in mare tra le isole di Negros e Cebu. La città Guihulngan, 100.000 abitanti stretti tra mare e montagna, il centro più colpito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?