Navigation

Filippine: bomba su autobus, morti e feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 ottobre 2010 - 08:37
(Keystone-ATS)

MANILA - Sette persone sono rimaste uccise e sei ferite nell'esplosione di una bomba a bordo di un bus passeggeri nel sud delle Filippine, regione tormentata da bande di terroristi islamici e di criminali comuni. Lo ha riferito una fonte militare.
La bomba è esplosa mentre il veicolo attraversava la città di Matalam, sull'isola di Mindanao, ha detto il portavoce dell'esercito nella regione, Randolph Cabangbang. La causa dell'attentato potrebbe essere una vendetta della mafia: "La compagnia degli autobus riceveva da tempo lettere dei gruppi armati della regione che le chiedevano soldi", ha spiegato il portavoce.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?