Navigation

Filippine: commando spara all'aeroporto di Manila, 4 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 dicembre 2013 - 08:13
(Keystone-ATS)

Uomini armati hanno ucciso il sindaco di una cittadina delle Filippine e altre tre persone all'aeroporto della capitale Manila, costringendo le persone presenti nello scalo ad abbandonare l'aeroporto per mettersi in salvo. Lo hanno riferito le autorità.

Ukol Talumpa era il sindaco di una cittadina chiamata Labangan, nella provincia meridionale di Zamboanga. Le altre tre persone uccise erano dei passeggeri. Altre quattro persone sono rimaste ferite, secondo quanto riferito dal caposcalo Jose Honrado.

Talumpa stava aspettando fuori dall'aeroporto di partire con la sua famiglia, quando i killer si sono avvicinati e gli hanno sparato a bruciapelo. "Stiamo ancora indagando sul movente - ha detto il caposcalo". I familiari del sindaco non hanno voluto fare dichiarazioni. Gli uomini armati, alcuni dei quali vestiti da poliziotti, sono fuggiti in sella ad uno scooter.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?