Più di 30 uomini delle forze speciali sono stati uccisi nelle Filippine in violenti combattimenti con ribelli islamici mentre cercavano di catturare un capo terrorista nel sud del Paese. Lo ha riferito il sindaco della città di Mamasapano, Tahirudin Benzar Ampatuan.

Il numero delle vittime tra le forze governative in un solo giorno di combattimenti è il più alto registrato da molti anni a questa parte.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.