Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente del Consiglio degli Stati Filippo Lombardi sarà in visita in Colombia, Costa Rica e Nicaragua da domani fino al 19 ottobre. I colloqui con diverse personalità saranno incentrati sulle relazioni bilaterali in ambito politico ed economico, si legge in un comunicato odierno dei Servizi del Parlamento.

Il viaggio avrà inizio a Bogotà, dove Lombardi incontrerà il presidente del Senato colombiano, Juan Fernando Cristo, e il presidente della Commissione di politica estera, Carlos Ramiro Chavarro Cuéllar. Il politico ticinese discuterà anche con esponenti dell'imprenditoria svizzera, con rappresentanti del programma della Segreteria di Stato dell'economia in loco, nonché con il capo del CICR in Colombia, Jordi Raich.

Il 17 ottobre, il presidente del Consiglio degli Stati farà tappa a San José. Nella capitale costaricana Lombardi incontrerà il presidente dell'Assemblea legislativa, Luis Fernando Mendoza, rappresentanti della Commissione di politica estera, nonché il secondo vicepresidente della Repubblica, Luis Liberman. Oltre che di rapporti bilaterali, si parlerà dei negoziati concernenti una convenzione per evitare la doppia imposizione secondo gli standard dell'OCSE e di un accordo di libero scambio con gli Stati dell'AELS, attualmente in discussione nel Parlamento costaricano.

Il 18 ottobre Lombardi è atteso a Managua, capitale del Nicaragua, dove incontrerà il presidente dell'Assemblea nazionale, René Nunez Téllez, e altri rappresentanti del Parlamento. Al centro delle discussioni figureranno anche gli sviluppi politici e la cooperazione allo sviluppo, precisano ancora i Servizi del Parlamento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS