Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ancora problemi per Francois Fillon

KEYSTONE/AP AFP POOL/LIONEL BONAVENTURE

(sda-ats)

Ennesimo capitolo della vicenda legata agli abiti ricevuti in regalo dal candidato della destra Républicains, Francois Fillon: consegnati alla polizia, i due abiti di lusso (13.000 euro, firmati Arnys, sarto sotto insegna Vuitton) non sarebbero però quelli giusti.

Il controverso ex premier avrebbe restituito altri due abiti tenendo quelli donatigli dall'avvocato Robert Bourgi, stando al sito Mediapart.

"Ho donato a François Fillon, per la sua vittoria alle primarie della destra, due abiti. Era rimasto molto colpito - ha spiegato Bourgi a Mediapart - è stata la 'maison' Arnys a chiamarlo per dirgli che c'erano due abiti ad attenderlo". L'avvocato, vecchia conoscenza di Fillon, aveva aggiunto di aver regalato nel 2014, per Natale, un terzo abito a Fillon, anche questo restituito. Ma il 4 aprile, giorno dell'audizione di Bourgi da parte della polizia, il legale che assisteva il mecenate di Fillon, Eric Moutet, è stato chiamato a riconoscere i vestiti: due di essi non avevano nulla in comune con la marca Arnys, secondo Mediapart.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS