Navigation

Fine lockdown: gente incolonnata davanti ai centri "fai da te"

Clienti in attesa di entrare in un centro fai da te a Niederwangen (BE). Christian Zingg sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 aprile 2020 - 08:45
(Keystone-ATS)

Pochi minuti dopo la riapertura dopo sei settimane di lockdown si sono formate lunghe code davanti a negozi di giardinaggio e fai da te un po' ovunque in Svizzera.

A Niederwangen, vicino a Berna, l'accesso in auto al negozio Bauhaus ha dovuto essere chiuso poco dopo le 7 per evitare di intasare il parcheggio, ha riferito un giornalista dell'agenzia di stampa Keystone-ATS sul posto. Alle 7.25 una sessantina di persone aspettavano si poter entrare. Una dipendente scaglionava gli ingressi per evitare che vi fossero troppe persone contemporaneamente all'interno dell'area di vendita.

Diversi media hanno pubblicato foto di auto incolonnate davanti ai centri "fai da te" e di giardinaggi, nonché gente in attesa di poter fare acquisti, in località come Bienne (BE), Basilea e Lucerna.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.