Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il nuovo direttore dell'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA), Mark Branson, chiede alle banche maggiore attenzione nella gestione dei rischi e più auto disciplina.

Esistono problemi che tendono a ripetersi, ha affermato Branson oggi a Berna, in occasione della conferenza stampa annuale di FINMA. Numerosi casi di relazioni d'affari "scorrette" hanno minato la fiducia delle autorità politiche, del pubblico e dei mercati nei confronti delle banche.

La moltiplicazione di affari implicanti delitti fiscali e manipolazioni del mercato sono l'esempio più chiaro di questi fenomeni. In questi casi "la miglior medicina è l'auto disciplina delle banche", ha sostenuto il direttore di FINMA, in carica ufficialmente dal primo aprile.

Privilegiare la gestione dei rischi rappresenta un elemento chiave per garantire un successo duraturo, ha aggiunto Branson. La concretizzazione di questo punto deve venire dalle alte sfere degli istituti di credito, ha insistito il direttore.

"Deve essere messo in chiaro che i profitti acquisiti indebitamente non sono benvenuti e che non saranno ricompensati", ha detto. La responsabilità di tutto questo deve essere delle stesse banche.

SDA-ATS