Navigation

Fiscal compact sbilanciato, no crescita, dice Schulz

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 gennaio 2012 - 10:52
(Keystone-ATS)

Il fiscal compact o patto di bilancio, che i leader della Ue metteranno a punto oggi, al momento "è sbilanciato, perché prevede solo tagli e non c'è abbastanza su crescita e occupazione": lo ha detto il presidente del Parlamento Ue Martin Schulz al termine dell'incontro con il premier Donald Tusk.

"La maggior parte del Parlamento Ue ritiene che nel fiscal compact non debbano esserci solo tagli ai conti pubblici ma anche attenzione e spese rivolte alla coesione sociale", ha detto Schulz, spiegando come nell'attuale bozza del patto non vi sia sufficiente riferimento al fattore sociale.

Inoltre, il presidente si è detto d'accordo con il premier Tusk che vede del patto di bilancio uno strumento che può dividere l'Europa invece di unirla: "Il fiscal compact non deve dividere la Ue, l'obiettivo deve essere renderla più unita, solidale e attenta al fattore sociale".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?