Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'abolizione dei regimi fiscali particolari di cui beneficiano le imprese straniere in Svizzera porterà a un crollo del 67% delle imposte pagate da queste società, secondo uno studio del KOF. Senza compensazioni, l'ammanco arriverà a 3,5 miliardi di franchi.

L'abbandono dei vantaggi fiscali comporterà il trasferimento all'estero dell'80% della sostanza delle aziende in questione, stima il Centro di ricerche congiunturali (KOF) del Politecnico di Zurigo (ETH). Misure compensatorie permetteranno comunque di ridurre le perdite almeno del 40%.

Questa modifica si ripercuoterà anche sui consumi, con un calo dell'1% che avrà effetto sulle entrate dell'IVA, sostengono i ricercatori zurighesi. Aggiungendo questo dato, la perdita ammonterà a circa 3,76 miliardi di franchi.

La terza riforma dell'imposizione delle imprese proposta dal Consiglio federale, che prevede appunto l'eliminazione degli status fiscali speciali per le società estere, dovrebbe venire applicata dal 2019. Per compensare l'abolizione, i servizi della ministra delle finanze Eveline Widmer-Schlumpf hanno previsto una serie di contromisure.

Fra questi interventi, il governo prevede di ricorrere alle cosiddette "licence box". Riservato ai cantoni, questo strumento offre tassi d'imposizione ridotti alle imprese che utilizzano brevetti, marchi o licenze.

Calcolando, come prevede il Consiglio federale, un'applicazione ristretta - in stile britannico - delle "licence box", il carico fiscale delle società in regime speciale passerebbe dall'8,5% al 19,2%.

Con il modello preso in considerazione, la perdita delle entrate fiscali sarebbe solamente del 2,93%, ovvero 150 milioni di franchi. A corto termine, i mancati introiti raggiungerebbero circa 870 milioni, visto che imprese ordinarie potrebbero beneficiare di riduzioni grazie a brevetti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS