Navigation

Fisco: aumenta numero francesi che dichiara conti all'estero

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 luglio 2011 - 16:45
(Keystone-ATS)

Nel compilare la dichiarazione delle imposte circa 75'500 francesi hanno dichiarato nel 2010 di avere un conto bancario all'estero, contro i 52'000 del 2009 e i 29'600 del 2008: lo indicano le cifre rese pubbliche oggi dalla Direzione generale delle finanze, a conferma di una notizia pubblicata dal quotidiano "Figaro".

L'offensiva del governo francese contro l'evasione viene quindi ritenuta un successo. Nell'agosto 2009 l'allora ministro del budget Eric Woerth aveva dichiarato che il ministero delle finanze deteneva una lista di 3000 presunti evasori che avevano conti in Svizzera presso la banca HSBC. I dati erano stati sottratti da Hervé Falciani, un informatico francese che lavorava per l'istituto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?