Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LONDRA - La decisione del governo britannico di aumentare al 50% l'aliquota fiscale sugli stipendi superiori al milione di sterline renderà Londra la città più cara tra le principali piazze finanziarie mondiali. Secondo uno studio della società di consulenza fiscale Kpmg.
"La gente si sente tradita", ha detto uno dei consulenti della società, Nick Bacon, all'agenzia Bloomberg. "Si pensava che la Gran Bretagna fosse un paese 'tax friendly', avverso a regimi fiscali onerosi", ha aggiunto.
Dal prossimo 1 aprile l'aliquota sui guadagni superiori al milione di sterline salirà al 50%, un banchiere britannico pagherà dunque 491.278 sterline in Irpef e contributi pensionistici, secondo le stime di Kpmg, il triplo rispetto ad un collega di Hong Kong e 58.500 sterline in più rispetto ad un collega di New York.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS