Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Fitch: addio tripla A rating fondo salvataggio Ue

Anche Fitch, dopo l'analoga mossa di Moody's e Standard & Poor's, toglie la "tripla A" al rating dell'European Financial Stability Facility (Efsf), il fondo di salvataggio europeo che verrà via via soppiantato dal nuovo Meccanismo europeo di stabilità (Esm), ma che resta uno dei capisaldi del salvataggio degli stati iper-indebitati d'Europa.

L'agenzia di rating ha deciso oggi il downgrade dell'Efsf da AAA ad AA+ a causa della bocciatura nei giorni scorsi della Francia, principale garante, assieme alla Germania, dello status di debitore super-affidabile del fondo Ue.

Che per emettere debito e finanziarsi così sui mercati deve pur sempre far affidamento sulle garanzie degli Stati membri dell'Eurozona. Non solo: Fitch minaccia possibili nuovi tagli del rating nel caso in cui uno degli Stati garanti del rating elevato, e cioè Germania, Olanda, Austria, Finlandia e Lussemburgo (AAA) e Francia, (AA+) dovessero subire un downgrade sotto il livello AA+.

Una mossa ampiamente attesa, quella dell'agenzia americana, ultima fra le tre principali a rivedere il suo giudizio in peggio sul fondo di salvataggio europeo lanciato per aiutare la Grecia, poi utilizzato per Portogallo, Irlanda, Spagna e affiancato dall'Esm a rafforzare la 'potenza di fuoco' europea. Anche Moody's, lo scorso novembre, tagliò l'Esm ad AA1 con prospettive negative proprio dopo aver bocciato la Francia.

Di fatto, la decisione degli analisti dell'agenzia renderà più oneroso l'approvvigionamento delle risorse che l'Efsf utilizza per sborsare le tranche dei suoi aiuti, riducendone di fatto la disponibilità di soldi. Con la conseguenza che, di fronte alla potenza di fuoco limitata dei due fondi europei, è sempre più la Banca centrale europea (Bce) ad assicurare la solvibilità dei Paesi europei sotto maggiore stress, e a prevenire gli attacchi dei mercati.

La promessa del suo presidente Mario Draghi di fare "tutto il necessario" a difesa dell'Euro e del piano Omt (Operzioni monetarie definitive) annunciato dall'Eurotower, con risorse potenzialmente illimitate, ha impedito il contagio e spento l'incendio, anche se i progressi verso il risanamento dei conti pubblici, scesa la pressione degli spread, sembrano essersi fermati in gran parte del Europa meridionale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.