Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'agenzia Fitch ha confermato il rating della Svizzera attribuendole nuovamente il miglior voto, "AAA" con prospettive stabili per i prossimi 12-18 mesi.

In una nota la valutazione invariata viene giustificata con la prudente politica economica e fiscale, il buon andamento congiunturale e l'elevato livello formativo della popolazione. Per la maggior parte degli indicatori la Svizzera supera perfino altri paesi che beneficiano della valutazione "AAA", afferma Fitch.

La terza maggiore agenzia di rating dopo Standard & Poor's e Moody's stima una crescita del prodotto interno lordo dello 0,9% nel 2015 e dell'1,6% nel 2016.

Paesi con buoni voti traggono profitto dal fatto di essere considerati debitori sicuri, poiché a causa dei minori rischi per i creditori possono ottenere tassi d'interesse più bassi. Nel caso della Svizzera ultimamente gli investitori hanno perfino accettato tassi negativi.

Oltre che con quelli di scadenza più breve, in aprile la Confederazione ha guadagnato anche con l'emissione di prestiti decennali: con un rendimento negativo dello 0,055% gli investitori sono stati disposti a pagare di più di quanto riavranno al momento dell'estinzione del debito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS