Navigation

Floyd: Pompeo, indagine su incidenti a reporter stranieri

Il Segretario di Stato Usa Mike Pompeo KEYSTONE/AP/Evan Vucci sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 giugno 2020 - 17:40
(Keystone-ATS)

Il capo della diplomazia Usa Mike Pompeo ha promesso oggi un'indagine del dipartimento di Stato sugli incidenti nei quali sono stati coinvolti giornalisti stranieri durante le manifestazioni contro il razzismo e le violenze della polizia dopo la morte di George Floyd.

"So che certi Paesi hanno manifestato la loro preoccupazione in merito ai loro giornalisti che sarebbero stati trattati in modo inappropriato", ha detto in una conferenza stampa a Washington.

Anche l'alto commissario dell'Onu per i diritti umani aveva denunciato la scorsa settimana "l'aggressione senza precedenti" contro i giornalisti che coprivano le proteste per l'uccisione di Floyd, evocando informazioni secondo cui almeno 200 di loro sono stati attaccati o arrestati.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.