Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LOSANNA - Il presidente della Federazione dei medici svizzeri (FMH) Jacques de Haller ha criticato la sentenza del Tribunale federale nella vicenda Rappaz. Il nullaosta dato dalla Corte all'alimentazione forzata comporta un rischio di "strumentalizzazione della medicina".
"Non è una buona cosa", commenta de Haller. "I medici che saranno chiamati a procedere ad un'alimentazione forzata saranno messi in situazioni molto penose. Non è lecito trasferire i compiti della polizia ai medici", conclude il presidente della FMH.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS