Navigation

Fonderie svizzere: calo degli ordinativi seconda metà del 2019

Nel 2019 sono calati i volumi di acciaio prodotti dalle fonderie elvetiche. KEYSTONE/DPA/BERND WÜSTNECK sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 gennaio 2020 - 14:45
(Keystone-ATS)

Il 2019 è stato un anno difficile per le fonderie attive in Svizzera.

Stando all'associazione di categoria (Giesserei-Verband der Schweiz, GVS), che raggruppa 45 attori attivi nel ramo, i volumi si sono ridotti del 9% su un anno a 42'160 tonnellate di prodotti forniti.

Le ragioni all'origine di questa contrazione sono il rallentamento congiunturale e le incertezze a livello geopolitico. Per l'associazione, l'esercizio 2020 dovrebbe portare una certa stabilizzazione degli affari a un livello più basso rispetto al 2018.

Nonostante queste difficoltà, precisa una nota odierna della GVS, grazie alle capacità innovative e all'affidabilità tipicamente elvetica, l'industria svizzera del settore è riuscita a difendere le proprie posizioni sul mercato internazionale.

Nella prima parte dell'anno scorso, la domanda è stata stabile, seguita poi da una frenata generalizzata nella seconda metà del 2019. Le nuove commesse hanno registrato una diminuzione del 10-20% su base annuale, a causa della debolezza delle richieste - che coprono in media l'80% dei volumi prodotti - provenienti dall'estero.

A far pressione sui prezzi sono stati in particolare i clienti esteri attivi nel settore automobilistico, allo scopo di ridurre i costi legati allo sviluppo di modelli a propulsione alternativa. A pesare sulla redditività è stato anche l'apprezzamento del franco svizzero.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.