Navigation

Fondo verde per clima assegnato a Corea Sud, Ginevra scartata

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 ottobre 2012 - 09:39
(Keystone-ATS)

Il Consiglio esecutivo del Fondo verde per il clima ha scelto Songdo, in Corea del Sud, quale sede permanente del Fondo stesso. Ginevra, che aveva avanzato la sua candidatura con altre cinque località, è rimasta a bocca asciutta. La scelta non modifica per nulla la politica elvetica in materia climatica, assicura la Confederazione.

La decisione è stata presa in modo consensuale, ha indicato questa mattina presto il Consiglio esecutivo del Fondo in un comunicato. "La scelta di Songdo non modifica minimamente l'alta priorità che la Svizzera accorda alla politica ambientale e climatica, nel cui ambito si impegna nel quadro di diversi programmi e progetti", scrive dal canto suo il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) in un comunicato diffuso un paio di ore più tardi. La Svizzera assicura la continuazione del suo ruolo attivo in seno al Fondo.

Quest'ultimo ha il compito di finanziare misure atte a ridurre le emissioni a effetto serra nei Paesi in via di sviluppo e a far fronte agli effetti prodotti dal cambiamento climatico. Oltre a Songdo e Ginevra avevano avanzato la loro candidatura per la sede del Fondo anche Bonn (D), Città del Messico, Varsavia (Polonia) e Windhuk (Namibia).

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?