Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fonti militari siriane hanno smentito le informazioni secondo le quali dei missili sarebbero stati abbattuti dalla contraerea durante un attacco nella regione di Homs.

La difesa aerea, riferisce la Dpa citando le fonti, sarebbe sì stata attivata, ma si sarebbe trattato di un falso allarme.

L'agenzia di stampa siriana Sana aveva annunciato che la contraerea siriana aveva abbattuto dei missili nello spazio aereo sovrastante Homs. La televisione di Stato aveva poi parlato di una "aggressione" in corso, senza precisare l'origine dei presunti missili.

La base aerea di Shayrat di Homs, indicata dalla tv siriana quale obiettivo del presunto attacco, lo era stata realmente durante l'attacco sferrato da Stati Uniti Francia e Regno Unito tre giorni fa, dopo i presunti attacchi chimici a Duma sui quali sono in corso indagini. Media vicini agli Hezbollah hanno riferito stanotte di sei missili lanciati su Homs e altri tre vicino a Damasco, ma il fatto non trova riscontri. Un altro falso allarme, secondo il quotidiano israeliano Haaretz, sarebbe stato segnalato vicino ad Aleppo.

Anche il Pentagono ha fatto sapere che 'non c'è alcuna attività militare americana'' in Siria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS