Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Nuovo record d'esportazioni per i formaggi svizzeri: nel 2009, 62'146 tonnellate di questo prodotto hanno varcato il confine, pari a un aumento dell'1,6% rispetto all'anno precedente. L'Emmentaler rimane il formaggio più apprezzato all'estero con una quota di mercato che supera il 30%.
Nei primi mesi del 2009 le esportazioni hanno sofferto della crisi economica mondiale, afferma in una nota Switzerland Cheese Marketing (SCM). Il mercato si è poi ripreso e il bilancio è risultato migliore del previsto.
Nel dettaglio, sono aumentate le esportazioni verso l'Europa (+2'273, +4,6%), in particolare verso i principali mercati, ossia Germania (+1'965 tonnellate, +10,9%), Italia (+345 tonnellate, +2,3%) e Francia (+568 tonnellate, +9,6%). Forte calo invece nel mercato americano, con le esportazioni verso gli USA che segnano una flessione di 1'159 tonnellate (-24,3%).
Come detto, l'Emmentaler rimane il prodotto più esportato, malgrado un calo di 1'864 tonnellate (-8,6%). Questo formaggio soffre della concorrenza delle imitazioni (in Europa Emmental non è un marchio protetto, ndr), in particolatre in Italia (-1'029 tonnellate, -8,8%).
Secondo formaggio più apprezzato all'estero, il Gruyère ha subito un calo delle esportazioni (-805 tonnellate, -6,8%). Considerando però unicamente il mercato europeo, le vendite sono in aumento del 2,0% (+141 tonnellate). La progressione è particolarmente evidente in Francia, dove le campagne pubblicitarie hanno permesso di aumentare l'export del 10,0% (+192 tonnellate).
Ad aumentare non sono però unicamente le esportazioni, anche le importazioni di formaggio sono cresciute: nel 2009 l'incremento è del 7,4% (+3'031 tonnellate) a 44'101 tonnellate. Gli aumenti riguardano soprattutto il formaggio fresco ed il formaggio a pasta morbida. Si tratta perlopiù di merce di fabbricazione industriale a basso costo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS