Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SHANGHAI - Un terremoto di magnitudo 5,3 della scala Richter ha scosso poco fa la Cina occidentale. Lo riferisce l'agenzia Nuova Cina. Il sisma è avvenuto a 7 chilometri di profondità, nel Tibet cinese, nella provincia di Qinghai.
Si tratta della stessa che è stata devastata da un forte terremoto di magnitudo 7,1 lo scorso 14 aprile, facendo oltre 2800 vittime. Al momento non si hanno notizie di danni a persone o a cose.
La zona è interessata, dopo il terremoto di aprile, da una serie di scosse, alcune molto forti, come quella che ha colpito l'area la settimana scorsa e che era di magnitudo 5,4.
Dal 14 aprile al 27 maggio, secondo l'ufficio del controllo dei terremoti, nella stessa zona sono state registrate 1.868 scosse, 15 delle quali sopra il terzo grado della scala Richter.

SDA-ATS