Tutte le notizie in breve

Il commentatore conservatore Bill O'Reilly

KEYSTONE/EPA/JUSTIN LANE

(sda-ats)

Fox News ha silurato Bill O'Reilly, il suo più noto conduttore e star della tv americana, travolto dallo scandalo delle accuse di molestie sessuali.

La famiglia Murdoch, che finora l'aveva sostenuto, ha deciso di prendere definitivamente le distanze, sempre più convinta che i danni alla reputazione dell'emittente rischiano di essere irreparabili.

Il nuovo scandalo infatti è arrivato mentre Fox sta cercando di portare a termine l'acquisizione dell'inglese Sky e deve convincere le autorità anglosassoni, già scettiche per il caso delle intercettazioni, di essere il partner ideale.

Nonostante sia una 'macchina da soldi e da audience', O'Reilly è stato dunque scaricato. Le accuse avanzate da molte donne e i patteggiamenti dietro le quinte per 13 milioni di dollari hanno infatti innescato una vera fuga della pubblicità dal suo programma, con 50 sponsor che hanno ritirato i loro spot sotto pressione dei consumatori.

È stata infatti lanciata una campagna online contro O'Reilly e la 'cultura' interna a Fox, con la richiesta esplicita di boicottare il programma 'The O'Reilly Factor'. Molte associazioni di donne ne hanno chiesto il licenziamento in tronco, con manifestazioni sotto la sede di Fox e l'affitto di un aereo per volare sopra New York con la scritta 'Fox: #DropOReilly, The Sexual Predator'.

Gli appelli a scaricare O'Reilly sono stati rivolti soprattutto a James Murdoch, il figlio del tycoon che preme da tempo per modernizzare Fox. E che, insieme al fratello Lachlan, ha spinto per l'addio di Roger Ailes, l'ex braccio destro di Rupert Murdoch, cacciato nei mesi scorsi per uno scandalo di molestie.

Proprio James e Lachlan sono scesi in campo in quell'occasione per assicurare che Fox non avrebbe tollerato atteggiamenti irrispettosi contro le donne. Le proteste contro O'Reilly non hanno però avuto effetto sull'audience della sua trasmissione che, con i suoi commenti aggressivi e non politicamente corretti, ha continuato a conquistare un'ampia fetta di pubblico conservatore.

O'Reilly è attualmente in una vacanza programma in Italia. Il suo caso era al centro del consiglio di amministrazione in calendario giovedì, ma il gruppo ha deciso di anticipare i tempi. Questo nonostante il conduttore continui a respingere le accuse di molestie e, tramite il suo avvocato Marc Kasowitz dello studio Kasowitz Benson Torres, abbia fatto sapere di essere ''oggetto di una campagna brutale che non ha precedenti nell'America post-McCartysta''.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve