Tutte le notizie in breve

Il Consiglio di Stato friburghese è "sotto shock" in seguito alla perdita per Billag del mandato di riscossione del canone radiotelevisivo.

"La sorpresa è totale" per il governo, informato della decisione soltanto questa mattina, ha dichiarato il "ministro" dell'economia Olivier Curty sulle onde della radio romanda RTS.

I circa 250 dipendenti della ditta lavorano e abitano a Friburgo. "I servizi del Cantone metteranno tutto in atto per accompagnarli e sostenerli", indica il Consiglio di Stato in una nota. "Questo annuncio - scrive - è tanto più increscioso che l'azienda Billag non mancava di punti di forza per proseguire il suo mandato".

L'annuncio in questione, che potrebbe condurre alla chiusura dell'azienda, rappresenta in ogni caso un "brutto colpo arrecato al mercato dell'impiego friburghese, anche se l'economia del cantone, solida e diversificata, riuscirà ad assorbire lo shock", prosegue il governo cantonale.

L'esecutivo friburghese deplora infine che la notizia sia stata data con un simile ritardo, nonché il fatto che Billag sia stata informata della decisione soltanto la mattina in cui è stato pubblicato il comunicato. "Disgraziatamente - conclude - la legislazione federale non contempla la possibilità di presentare ricorso per questa categoria di appalti".

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve