Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Da quest'autunno, i procuratori friburghesi assistono alle partite di hockey "a rischio". Questa pratica, di cui San Gallo è il precursore, permette di perseguire in modo immediato i tifosi che si comportano in modo violento.

I cinque procuratori, tutti volontari, a cui incombe il compito di assistere alle partite accompagnano le forze dell'ordine e intervengono se necessario per emettere direttamente i decreti d'accusa, conferma il Ministero pubblico friburghese in seguito alla notizia data da "La Liberté".

Finora non sono stati registrati casi di sanzione immediata, anche perché le partite avvenute durante questa stagione si sono svolte in modo piuttosto pacifico. Ciò - rileva il procuratore Raphaël Bourquin - è anche dovuto alle misure prese dopo i disordini avvenuti alcuni anni fa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS