Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il "senatore" friburghese Urs Schwaller ha annunciato che si ripresenterà per il Consiglio degli Stati alle elezioni federali di ottobre. L'attuale capogruppo PPD alle Camere federali figura tra i politici di "maggiore peso" in Parlamento ed è stato nel settembre 2009 candidato ufficiale alla successione di Pascal Couchepin in Consiglio federale. In quell'occasione, dovette inchinarsi di fronte al PLR Didier Burkhalter.

Il Partito popolare democratico friburghese ha pure reso noto oggi che anche il consigliere nazionale e vicepresidente del partito svizzero, Dominique de Buman, sarà di nuovo in corsa per un mandato alla Camera del popolo. Non si ripresenterà invece la sua collega Thérèse Meyer-Kaelin.

Tra i ranghi del PLR friburghese il consigliere nazionale e direttore dell'Unione svizzera dei contadini, Jacques Bourgeois, ha già annunciato che si ripresenterà. Accanto a lui, i liberali-radicali presenteranno sette altre persone, di cui non si conoscono ancora i nomi.

Tra le file del PS dovrebbero invece ricandidarsi sia il "senatore" Alain Berset che i consiglieri nazionali Christian Levrat e Jean-François Steiert. L'UDC rilancerà infine il consigliere nazionale Jean-François Rime, che in settembre aveva conteso il seggio in Consiglio federale a Simonetta Sommaruga e Johann Schneider-Ammann. La scorsa settimana a Morat, lo stesso Rime ha annunciato che si candiderà pure per il Consiglio degli Stati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS