Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I friburghesi sono tornati alle urne questo finesettimana per scegliere il successore della PPD Isabelle Chassot nel governo cantonale. Sono in lizza il consigliere nazionale socialista Jean-François Steiert e il popolare democratico Jean-Pierre Siggen.

Al primo turno - il 22 settembre - all'esponente PPD erano andati 34'983 suffragi, ma il socialista lo aveva tallonato con soli 478 voti di scarto. Al terzo candidato, l'indipendente Alfons Gratwohl, erano andate 6'385 preferenze.

Gratwohl ha deciso di non ripresentarsi e ha invitato il proprio elettorato ad appoggiare la candidatura del socialista, che già beneficia del sostegno dell'intero schieramento della sinistra. Siggen, dal canto suo, è appoggiato dal proprio partito, dal PLR e dall'UDC.

Se il seggio dovesse essere attribuito al socialista, l'attuale maggioranza di centro-destra del Consiglio di Stato verrebbe rovesciata.

L'esecutivo è attualmente composto di 3 PPD, 2 PS, 1 PLR e un'ecologista. Un governo a maggioranza di sinistra sarebbe il primo nella storia del cantone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS