Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il comitato centrale dell'UDC friburghese ha deciso ieri sera di lanciare una iniziativa popolare contro il Centro Islam e Società dell'Università di Friburgo.

Il testo dell'iniziativa, approvato con 51 voti favorevoli e 5 astensioni, mira a modificare la Costituzione cantonale introducendovi "una base legale che non autorizzi la creazione di un centro 'islam e società' quale è progettato e impedisca l'instaurazione di una qualsiasi formazione statale di imam".

Il centro in realtà già esiste, dall'inizio dell'anno. Il suo direttore Hansjörg Schmid assicura che non sarà una scuola coranica volta a formare imam: l''istituto è votato alla ricerca e al dialogo interreligioso. I primi corsi saranno impartiti da febbraio dallo stesso Schmid e un professore invitato arriverà in autunno.

Il centro intende inoltre offrire agli imam e alle persone di riferimento delle comunità musulmane conoscenze utili all'integrazione in Svizzera. Esso si rivolge pure alle persone che, nella loro professione, sono in contatto con musulmani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS