Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La pizza ha ormai conquistato i "cugini" d'Oltralpe: il suo consumo in Francia è aumentato l'anno scorso dell'1,20% rispetto al 2013, con 809 milioni di pizze sfornate, in particolare margherita e quattro formaggi. Ovvero oltre 323 tonnellate di prodotto, in media 5 chili per abitante, più di quelle mangiate in Italia, ma un po' meno del consumo degli americani. È quanto emerge da uno studio dell'istituto Gira Conseil pubblicato dal quotidiano "Le Parisien".

"In Francia la pizza è senza dubbio un prodotto di massa che corrisponde alle nostre abitudini alimentari - ha osservato Lorene Avedikian, che ha condotto lo studio -. I pasti sono momenti di condivisione. La pizza si condivide e corrisponde alla nostra cultura. La Francia è tra i maggiori consumatori al mondo di pizza".

I francesi restano tuttavia legati alle loro tradizioni: la classica baguette con prosciutto e burro resta la star degli alimenti più consumati davanti a pizza e hamburger, anche per il suo costo, a 2,74 euro in media (con un aumento dell'1,05% rispetto al 2013) contro i 10,54 euro della pizza (+2,90%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS