Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Abbiamo smantellato una filiera particolarmente pericolosa e organizzata": lo ha detto il ministro francese dell'Interno, Bernard Cazeneuve, riferendosi alla retata anti-jihadista di questa mattina a Lunel, nel sud della Francia.

Per Cazeneuve, i cinque individui fermati all'alba nella retata delle teste di cuoio a Lunel - di un'età compresa tra i 26 e i 44 anni - sono membri dell'entourage di un gruppo di combattenti andati a fare la jihad in Siria e in Iraq.

Rivolgendosi ai giornalisti a Parigi, il ministro ha quindi sottolineato la "determinazione totale delle autorità pubbliche a neutralizzare chi minaccia la nostra libertà".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS